Juve, sogno Champions

Dopo due finali negli ultimi tre anni senza portare a casa la coppa, Dybala torna a parlare del sogno Champions, l’unico grande obiettivo della Juventus. Le parole dell’attaccante: “La Champions è un sogno e un’ossessione, un po’ di tutto il voler raggiungere la finale a Kiev e finirla in maniera diversa di quella dell’anno scorso”. “La maglia numero 10? La porto con grande onore e piacere, l’hanno avuta giocatori fortissimi. Poter avere la possibilità di giocare con la loro maglia e una cosa molto bella” ha aggiunto. Poi Dybala svela un retroscena molto interessante di quando era un ragazzino e giocava a basket: “Un giorno mi è arrivata una palla un po’ bassa e io invece di prenderla con la mano gli ho dato un calcio per passarla al mio compagno e da li ho capito che il basket non era il mio sport. Ho fatto bene a scegliere il calcio”. Così il gioiello della Juve parla di se e della sua squadra, ha sempre ribadito di stare bene a Torino con i bianconeri e di voler inseguire proprio con questa maglia quel sogno chiamato Champions.